Cosa sono e come si preparano i Baghrir, i pancake bucherellati marocchini

baghrir-ricetta-pancake

pancake sono entrati da ormai molto tempo nelle nostre case grazie a ricette inglesi e americane. Sono un dolcetto perfetto per colazioni e merende e in ogni angolo del mondo è possibile trovarne delle varianti che rispecchiano le tradizioni e le abitudini culinarie del luogo. È il caso dei Baghrir (بـغـريـر), i pancake bucherellati marocchini anche chiamati “pancake dai mille fori" a causa del loro particolare aspetto.

Cosa sono i Baghrir?

I Baghrir, i pancake marocchini, si distinguono da tutti gli altri proprio per i moltissimi buchini presenti sulla superficie e dovuti alla lievitazione e alla particolare cottura, che avviene solo da un lato.

I Baghrir sono un dolce davvero iconico del Nord Africa, dove sono diffusi soprattutto nel Maghreb. Ogni area usa modi diversi per nominarli, ad esempio nel nord-est del Marocco sono chiamati Hatita, nella parte orientale di Algeria e Tunisia sono i Ghrayef, mentre nella parte nord-est dell'Algeria vengono detti Korsa. Una cosa è certa: tutti li amano moltissimo, soprattutto marocchini e algerini che se ne contendono la paternità.

È la stessa parola Baghrir a svelare qualcosa in più sulla sua vera origine: in Tamazight (lingua berbera) la parola significa “troppo morbido" e si riferisce proprio alla consistenza dell'impasto dei Baghrir, un piatto antico così buono e semplice da preparare da essersi diffuso ovunque fin da subito.

 

Vengono preparati con pochi ingredienti chiave: semola, farina e lievito e una volta cotti vanno, per tradizione, inzuppati di burro e miele o, in alternativa, conditi con olio d’oliva, acqua di fiori d’arancio (la trovi nella box #7 del Senegal), zucchero, marmellata, pasta di amlou (mandorle tostate, olio di argan e miele)…

Nel momento in cui devono essere guarniti, diventa chiaro anche lo scopo dei buchini presenti sulla superficie, ovvero quello di “catturare" la glassa, crema o marmellata che si sceglie di usare.


Come si preparano i pancake bucherellati marocchini?

Ecco la ricetta per preparare dei perfetti Baghrir e ritrovarsi a gustare una colazione o una merenda in Marocco.

Ingredienti per 4 persone (affamate):

– 300 gr di semola
– 120 gr di farina bianca
– 1 cucchiaio di lievito istantaneo
– 1 cucchiaio di zucchero
– 1 pizzico di sale
– 900 ml di acqua calda
– qualche goccia di fiori d'arancio (facoltativo)

Procedimento:

1. In una terrina mescola tutti gli ingredienti fin quando si saranno amalgamati bene insieme.
2. Copri la terrina con la pellicola trasparente e lascia riposare l'impasto per circa mezz'ora/un'ora.
3. Dopo il tempo di riposo, rimescola il contenuto e scalda una padella antiaderente a fuoco medio. Spennellala con burro e versa un mestolino d'impasto.
Aspetta che si formino tutti i buchini, togli dalla padella e servi con miele e burro sciolti insieme per gustare i tuoi Baghrir nel modo più autentico possibile.

Ricorda: i Baghrir NON vanno cotti da entrambi i lati, ma solo da uno!